MAIOLO TODAY

MAIOLO TODAY

25/07/2022

Bonus fiere internazionali (in Italia)

Bonus fiere internazionali (in Italia)
siamo con la presente a segnalare che è stato introdotto un buono per favorire la partecipazione a manifestazioni fieristiche internazionali organizzate in Italia.

Alle imprese con sede operativa in Italia che dal 16 luglio al 31 dicembre 2022, partecipano a manifestazioni fieristiche internazionali di settore organizzate in Italia, di cui al calendario fieristico approvato dalla Conferenza delle regioni e delle province autonome, è rilasciato dal Ministero dello sviluppo economico un buono del valore di 10.000 euro.

Il buono è valido fino al 30 novembre 2022 e può essere richiesto telematicamente una sola volta, utilizzando una piattaforma che sarà messa a disposizione entro la metà di agosto.

Verrà rispettato l’ordine temporale di ricezione delle domande nei limiti delle risorse stanziate, pari a 34 milioni di euro per l’anno 2022.

All’atto della richiesta l’impresa dovrà comunicare un indirizzo pec funzionante nonché le coordinate IBAN intestato.

Il richiedente dovrà inoltre attestare di aver ottenuto l’autorizzazione a partecipare ad una o più delle manifestazioni fieristiche internazionali di settore ed aver sostenuto o sostenere spese e investimenti per la partecipazione a una o più di tali manifestazioni.

Il Ministero dello sviluppo economico, a seguito della ricezione delle richieste, rilascia il buono mediante invio all’indirizzo di posta elettronica certificata (pec) rilasciato in fase di richiesta.

Entro la data di scadenza del buono i beneficiari devono presentare l’istanza di rimborso delle spese e degli investimenti effettivamente sostenuti per la partecipazione alle manifestazioni fieristiche internazionali di settore.
Il rimborso erogabile è pari massimo al 50 per cento delle spese e degli investimenti sostenuti.

La mancata presentazione della documentazione richiesta o la presentazione di documentazione incompleta, entro la data di scadenza del buono non permette l’erogazione di alcun rimborso. L'accredito dovrebbe avvenire entro il 31 dicembre 2022.

Tale buono rientra nel computo degli aiuti "de minimis".

Le disposizioni attuative sono rimesse ad un decreto direttoriale del Ministero dello sviluppo economico.