MAIOLO TODAY

MAIOLO TODAY

15/05/2021

Semplificazione per l'IVA nell'e-commerce europeo

Semplificazione per l
Pian piano si stanno mettendo insieme tutti pezzi del complesso mosaico riguardante le vendite e-commerce effettuate verso privati situati in altri paesi europei.
 
La grossa complicazione che, fino ad oggi, talvolta frenava l'apertura e lo sviluppo di e-commerce dal respiro europeo era la difficile modalità di pagamento dell'IVA sulle vendite B2C. Il venditore che avessero superato il plafond di vendite annuo stabilito dal Paese di destinazione avrebbe dovuto aprire una propria posizione IVA in ogni Paese europeo in cui operava
Tale con l'estensione dei sistemi One Stop Shop e Import One Stop Shop, tali problematiche vengono definitivamente superate poiché l'IVA verrà liquidata e pagata solo nel Paese del venditore.
 
Dal 1.07.2021, infatti, entreranno in vigore le modifiche alla Direttiva IVA 2006/112/CE, introdotte con l’obiettivo di
semplificare gli obblighi Iva dei soggetti passivi, comprese le interfacce elettroniche, impegnati nel commercio
transfrontaliero nei confronti di consumatori finali. L'introduzione di tali norme nel nostro ordinamento, avverranno mediante un decreto legislativo già approvato in esame preliminare dal Consiglio dei Ministri ed
attualmente all’esame delle commissioni parlamentari.
 
In base alle nuove disposizioni, il regime semplificato di identificazione Iva dello sportello unico (appunto One Stop Shop), attualmente previsto solo per le prestazioni di servizi di telecomunicazione, teleradiodiffusione ed elettronici rese a consumatori finali, sarà esteso alle vendite mediante e-commerce ed alle prestazioni di servizi rese a consumatori finali.
 
  • In particolare, sarà introdotto il regime OSS (One Stop Shop), per le vendite a distanza di beni spediti a partire da uno Stato membro e a destinazione di consumatori finali di altro Stato membro dell’Unione europea e per le prestazioni di servizi rese a consumatori finali assoggettate all’Iva nello Stato membro di consumo;
  • il regime IOSS (Import One Stop Shop), per le vendite a consumatori finali di beni importati da
    Paesi terzi in spedizioni di valore non superiore a 150 euro.

Al fine di rendere i nuovi regimi OSS e IOSS effettivamente operativi dal 1.07.2021, le disposizioni europee prevedono che gli Stati membri autorizzino i soggetti passivi e gli intermediari che agiscono per loro conto a registrarsi ai fini di tali regimi speciali a partire dal 1.04.2021.